.
Annunci online

giorgiodasebenico
pensieri delle origini


Diario


11 giugno 2007

QUINTA TAPPA: MOLOSIGLIO, CHIATAMONE, PIAZZA VITTORIA.

 

   
   



Tutto quello che abbiamo perso, tutto quanto abbiamo lasciato lungo quella strada ineffabile, tutti i nostri residui ed i nostri respiri. I nostri affanni e le nostre ripetizioni. Gli eccessi ed il canto. Tutte le parole che non ci siamo detti ma che hanno cantato e cantato, gli elfi e le erinni, i delfici perduti che ancora tornano, che ancora trafiggono.
Non le sappiamo più quelle parole, quegli abbracci infinitesimi, le sostanze di quegli amori infiniti e fantasticati a lungo e a lungo e a lungo, quasi un'impossibilità di abbracci. Che le malinconie ci prendono e sustanziamo lacrime, sentiamo possente la vita fuggire, il vento soffiare tra le nostre ferite, i pensieri passare come serpi nei ruderi, il bambino rotolare, tondo, come una pietra azzurra.
L'alba è un gioco di brina. La morte è più lontana. Più vicina.


La quinta tappa dice quello che siamo stati e rivendica ogni banalità, ogni sconcezza proclamata. Questa città è fatta di sogni, canti e incanti. Questo luogo recupera tutte le sue nazioni sconsiderate. Entra al galoppo, sorvola Fiume, canta l'inenarrabile. L'unico, il gesto, la storia minima e indispensabile.
In pratica ogni vita.


IL COMUNICATO STAMPA

La quinta tappa

La bandiera delle contraddizioni
Difficile in politica trovare un vanto nelle contraddizioni
eppure questo sembra essere l’urlo, gia sarebbe banale chiamarlo messaggio, con il quale il PDN intende rivendicare il passato impastato di cose gloriose o
sconce, partorito da una città che è meglio sognare
che visitare, ricordate ?, il modo si contraddice,
giacchè si chiede il coraggio estremo, ma si vogliono
raccontare tutte le vite, noi non siamo, se non nella
nostra unicità consapevoli alfieri del gesto INUTILE
l’unico possibile


E hanno ritrovato un testo, ed una musica antica, ed un pane ed un'unica preghiera, ad un riverbero serale:

UPS (che come noi ha cantato un giorno); la guida spirituale e testuale (che ha cantato un'antica nostalgia ed una nuova tensione); l'animatrice  (che ha cantato il crepuscolo e la sua polvere); 'o cheff (che ha cantato l'anima di tutti i morti e l'anima dei vini); la Manager Assistent (che ha cantato l'epica povera dei poveri, tra kawasaki e sussurro); l'A.D. (che seppur indirettamente ha cantato quest'amore devastante e questa glauca nostalgia). Tutti quanti ci stanno guardando e ci incoraggiano (e che per pigrizia non cito ma citerò) avranno requie e maledizione, parteciperanno al banchetto, a questa comunione!

Comunicazione di servizio: mancano tre tappe alla fine, tutte in salita, tutte durissime. Preparatevi al gesto.






permalink | inviato da giorgiodasebenico il 11/6/2007 alle 22:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (22) | Versione per la stampa
sfoglia     maggio        luglio
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Libera Repubblica Napoletana
La rubrica del managgerr
I libri del mese
I NUOVI MOSTRI

VAI A VEDERE

Alba
Aristarco
BP
Ciro
Cuncetta Mente
davide
EGINE
Emma
Espressione
EtaBeta
Gians
IL SOCIO COON
Marcoz
misswelby
Nardi
NICKFALCO
paolobiroliniblog
PaoloBiroliniHomePage
pasqualedigennaro
PDN
Piperita Patty
RAISSA
S&B
Ugolino
WalKa


di Paolo Birolini
Prezzo di vendita € 10,00
Libro RACCONTI 144 pagine
Copertina Morbida - Formato 12x18 - bianco e nero

      


Locations of visitors to this page





Non ci crederete mai...


My blog is worth $9,032.64.
How much is your blog worth?

Add to Technorati Favorites




Condividi su Facebook Profilo Facebook di Giorgio da Sebenico

CERCA